Omaggio a Michelangelo

Serie di 4 tecniche miste su carta, ispirati alle 4 sculture di Michelangelo che si trovano nella Sacrestia nuova della cappelle medicee a Firenze e che adornano  le tombe di Giuliano de’ Medici (Il giorno e la notte) e per quella di Lorenzo (il crepuscolo e l’aurora).

Tra l’altro il mio dipinto ispirato all’Aurora è stato scelto dall’autore Matteo Cecchi per arricchire il suo libro “Firenze romantica” .

 

Annunci

Arcimboldo…sogno o realtà?

Chi non conosce i ritratti stupefacenti di Giuseppe Arcimboldo?

Almeno una volta vi sarete imbattuti in un immagine di questo pittore del 1500 (1526-1593), noto soprattutto per le “Teste Composte”, ritratti eseguiti combinando tra loro, frutta, ortaggi, rami, pesci ed altri elementi della natura o oggetti,  creando una sorta di trompe l’oeil, ispirato al personaggio ritratto.

Negli anni mi sono cimentata diverse volte a ispirarmi e a personalizzare questi soggetti, pieni di fascino e mistero. Tutti olio su tela, e infine patinati per renderli ancor più misteriosi e affascinanti.

Se volete un piccolo pezzo di magia a casa, chiedete pure un preventivo senza impegno.

Misen, il Salone Nazionale delle Sagre e il segreto del suo successo.

Grande successo di pubblico per un’evento unico in Italia, che si è recentemente concluso (con più di quindicimila visitatori), è il Misen, salone nazionale delle sagre organizzato da Ferrara Fiere Congressi e dall’Associazione Turistica Sagre e Dintorni.
Gusto, conoscenza e buona tavola, con oltre cento Sagre di qualità provenienti da ogni angolo dello stivale dove bontà e tradizione  si incontrano e valorizzano il territorio, con grande affluenza di pubblico anche dalla Toscana.28162305_1607237832687302_367443046038266792_o

Anche quest’anno i padiglioni della Fiera di Ferrara si sono riempiti dei profumi e dei sapori delle tradizioni culinarie di tutta Italia con più di 300.000 assaggi gratuiti di specialità enogastronomiche. Ad accompagnare i succulenti assaggi, eventi come il “Gran Galà della Salama” e le Disfide del Cappellaccio Ferrarese e della sfoglia, senza dimenticare i corsi, le dimostrazioni e degustazioni rivolte a chiunque voglia apprendere i segreti della buona tavola in compagnia di rinomati chef.

30716002_1662558987155186_207542731355118383_n

Come poteva mancare il “Gran Galà del Liscio” che ha visto protagoniste le migliori orchestre del territorio e “Misenpassion”, con gli hobby più originali e bizzarri, il modellismo e collezionisti di livello internazionale.

Uno spazio dedicato a “Gustosissima”, un’area dedicata alla vendita di prodotti di qualità provenienti da tutta Italia con una selezione di birrifici artigianali, cantine vinicole e gastronomia tipica.
Insomma anche per il 2018 il Misen ha avuto un gran successo, con chilometri e chilometri di sfoglia tirata, centinaia di migliaia tra cappellacci, cappelletti, tortelloni e gnocchi, quintali di ragù, montagne di cozze e vongole, salame alla brace e manicaretti al tartufo. Cucina di altissima qualità, passione, divertimento e riscoperta delle tradizioni sono il segreto del grande successo del Misen che vi da appuntamento  per il prossimo anno nella città degli Estensi Ferrara.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito http://www.salonedellesagre.it

” CIOCCOLAT R”

Sabato 3 marzo 2018 dalle 15 alle 16 In seno alla manifestazione “Firenze cioccolato”, fiera del cioccolato artigianale di Firenze, piu realtà s’incontrano per condividere una esperienza dove l’arte ed il gusto si fondono …
SILVIA SERAFINI ,…pittrice Fiorentina ..ci delizierà con pennellate cioccolatose…..mentre. Il maestro dei maestri ANGELO GRASSO, con il “Trittico” (macchina multifunzionale per gelato, pasticceria e cioccolato artigianale) dell’azienda BRAVO, e il testimonial VETULIO BONDI, preparerànno, ottimi gelati artigianali…….
ai primi partecipanti …golosi verrà regalata una splendida litografia artistica numerata stampata dalla EDI-GRAFICA R2 B2 di Firenze , con la firma dell’artista …
Il tutto accompagnato dall’abbinamento di beverage offerto dall’agenzia di rappresentanze CASARISTOBAR.
Vi aspettiamo in piazza Santissima Annunziata a Firenze.

28471611_1580752645306137_744220413497927648_n

 

Firenze, 17 febbraio 2018 – Il 17 febbraio torna la partita dell’Assedio in piazza Santa Croce

Firenze, 17 febbraio 2018 – Il 17 febbraio torna la partita dell’Assedio, in piazza Santa Croce. L’appuntamento, è organizzato dall’associazione 50 minuti con il Calcio storico fiorentino e il Comune di Firenze. Il 17 febbraio 1530 piazza Santa Croce a Firenze divenne teatro di una delle più importanti sfide lanciate dalla Repubblica Fiorentina all’imperatore Carlo V: la popolazione assediata da molti mesi dalle truppe imperiali, si cimentò in una partita di calcio dando l’impressione di non considerare l’esercito dell’impero degno di attenzione. Secondo l’assessore si tratta di un giorno molto importante nel calendario delle tradizioni popolari fiorentine perché rievoca l’evento che ha dato inizio a tutto il Calcio storico. Un’iniziativa che unisce la valorizzazione della storia di Firenze con la solidarietà, confermando all’ottava edizione l’impegno dell’associazione 50minuti e delle Vecchie Glorie del Calcio storico. Secondo il presidente del Calcio storico la partita dell’Assedio è un appuntamento irrinunciabile perché ricorda la giornata dell’orgoglio fiorentino e permette a chi ama Firenze di rivedere giocare gli storici calcianti fiorentini. L’appuntamento è sabato 17 febbraio dalle 14 in Palagio di Parte Guelfa con la sfilata del corteo della Repubblica fiorentina e dei calcianti nei costumi del 1530. Attraversate le vie cittadine, i calcianti assieme al corteo faranno il loro ingresso nella basilica di Santa Croce per la benedizione da parte del Reggente Padre Paolo. Dopo la celebrazione e il ricordo della fatidica giornata, i calcianti scenderanno in piazza dando vita alla storica partita. L’ingresso alla manifestazione è gratuito, con offerta libera in favore dell’Ant. Magnifico Messere della partita sarà Silvana Vivoli della storica gelateria.

Il programma: ore 14 ritrovo in Palagio di Parte Guelfa del Corteo della Repubblica fiorentina e dei calcianti; ore 14.30 partenza del Corteo Ore 15 arrivo in piazza Santa Croce ed entrata in Basilica per la benedizione da parte del Reggente Padre Paolo Ore 15.15 uscita dalla Basilica e schieramento del Corteo e dei calcianti sul sagrato per assistere alla Rievocazione storica Ore 15,.30 sfilata del Corteo e calcianti in campo Ore 16 inizio partita Ore 16.45 fine partita

'Vecchie glorie' del calcio storico

Libere Arti, un gruppo fantastico

Si è inaugurata ieri 25 maggio 2017 presso la limonaia e il chiostro di villa Vogel sede del quartiere 4 di Firenze la mostra di fine anno dell’associazione “Libere Arti” del centro anziani di via dell’Anconella 3.

La mostra comprende i lavori delle varie attività creative che animano l’associazione: Pittura ad olio, acquerello, disegno e armonia del colore.

I partecipanti alle varie discipline, sono numerosi e molto attivi. Durante tutto l’anno si sono creati moltissimi dipinti di qualità e ben fatti e resteranno esposti fino a giovedì 1 giugno, con orario 15-19, a villa Vogel via delle Torri 23-Firenze.

 

ok

Nella foto i partecipanti del laboratorio di pittura ad olio.

Vi aspettiamo nei giorni di iscrizione il 25 e 26 settembre dalle 9,30 alle 12 in via dell’Anconella, 3 a Firenze (al vecchio gasometro).

Buona estate e buona pittura!!!

 

La magia del Natale: gemellaggio Firenze-Alto Adige. Presentati i caratteristici mercatini di Bolzano e Merano.

001-boznen-christkindlmarkt-mercatinoA Firenze e in Alto Adige si respira già la magica atmosfera natalizia. Sono iniziati i tipici Mercatini di Natale a Bolzano e Merano, le prime città in Italia ad aver ideato queste suggestive e storiche esposizioni per le Festività con numerosi prodotti artigianali locali, e tante decorazioni, canti, presepi, luci, profumi, tipica gastronomia. A grandi e piccini viene offerta la possibilità di vivere davvero un Natale emozionante, bello e speciale per tutta la famiglia.

nuova-immagine

<Siamo stati a Firenze a presentare i nostri antichi mercatini natalizi perchè, oltre ai rapporti che ci sono fra l’Alto Adige e la Toscana, con scambi culturali e artigianali, vogliamo proporre queste nostre tipiche manifestazioni legate al Natale. E’ un appuntamento attesissimo che permette di riscoprire tradizioni, altrove scomparse, ma vivissime nell’Alto Adige, che legate alle quattro settimane dell’Avvento e ai preparativi per la festa più bella dell’anno, si svelano fantastici riti e usanze che si perdono nella notte dei tempi. A Bolzano sarà quest’anno un’edizione particolarmente ricca di novità, a partire dalla pista da pattinaggio che sarà realizzata nella via che dalla stazione ferroviaria porta a piazza Walther. Poi, per  tutta la durata del mercatino, sulla facciata del museo d’arte moderna scorrerà una proiezione video di John Armleder. Tanti eventi, giochi e musica per i bambini, in un Natale a loro didecato>. A presentare i mercatini natalizi, nell’auditorium del Westin Excelsior di Firenze, è stata Roberta Agosti direttore dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano,  accompagnata dal vice presidente dell’APT di Merano, Enzo Coco., che hanno anche proposto interessanti ‘pacchetti turistici speciali’ per famiglie per le due manifestazioni.
pallina-albero-natale
Quest’anno un’attenzione particolare riguarda i bambini, la Fondazione <Contessa Lene Thun>  ha pensato all’ “Albero dei desideri “ nelle piazze della città con dipinti e modellini d’argilla modellata realizzata dai bimbi malati ricoverati nei reparti di neuropsichiatria infantile e pediatria negli ospedali di Bolzano e Merano .

Prosegue la mostra “Florentia: Lito-dinamiche”

Prosegue la mostra personale di Silvia Serafini “Florentia: Lito-dinamiche”, presso la Stamperia d’arte Edi Grafica, Via san Niccolò, 14 rosso Firenze.
L’artista espone circa 20 pezzi, oltre ad una cartella di tre litografie eseguite dall’artista e stampate da Filippo Becattini, nella sua storica stamperia. Si può visitare l’esposizione fino al 4 gennaio 2017 dal lunedì al venerdì 9-18,30.